Per rispondere ai bisogni dettati dalla pandemia nel settore socio assistenziale e sanitario, CBA ha potenziato delle soluzioni tecnologiche rispondenti alle raccomandazioni dell’Istituto Superiore di Sanità per la prevenzione e il controllo dell’infezione da Covid-19 nelle strutture sociosanitarie riaffermando il suo ruolo di partner tecnologico

“Covid-19 ha messo in luce la necessità di rivedere il sistema LTC con un’ottica innovativa, mettendo in discussione i processi organizzativi e l’erogazione di servizi, è quindi necessaria la ricerca di soluzioni usufruendo anche di innovazioni di carattere tecnologico a supporto del cambiamento organizzativo” commenta Michele Zelco, nuovo Direttore Generale di CBA, al quale è stato affidato un ruolo importante dalla Presidente del gruppo Valentina Andreatta. “CBA ha messo a disposizione tutte le competenze di settore e tecnologiche per affiancare le organizzazioni e accompagnare verso un modo più sicuro di lavorare. Lo ha fatto proponendo molteplici soluzioni ideate partendo dallo studio del rapporto ISS Covid-19 dell’Istituto Superiore di Sanità, che raccomanda alle strutture socio sanitarie di adottare una serie di misure per prevenire la diffusione dell’infezione da Covid-19”. Secondo quanto stabilito dal rapporto ISS Covid-19 n. 4/2020: • è necessario adottare un sistema di valutazione (per esempio un triage telefonico) su eventuali segni e sintomi recenti, contatti stretti con casi Covid-19, condizione presente di quarantena o isolamento domiciliare per prevenire il loro accesso e il contatto con i residenti; • è necessaria la misurazione della temperatura (con termometri che non prevedono il contatto, o termoscanner fissi, ove disponibili). Inoltre, è importante utilizzare tali strumenti (opuscoli informativi, poster) per informare adeguatamente i familiari sia dell’impossibilità di effettuare visite di cortesia durante l’epidemia sia della necessità di sottoporsi a screening della temperatura e di adottare misure di protezione, qualora le visite venissero eccezionalmente autorizzate. Secondo quanto stabilito dal rapporto ISS Covid-19 n. 4/2020 gli accessi alla struttura da parte dei visitatori degli ospiti devono essere regolamentati tramite percorsi “puliti” per tutta la durata dell’emergenza epidemica secondo valutazione del Direttore della Struttura. Per questo sono stati ideati il Sistema Prenotazione Visite e il Termoscanner. Con il Sistema di Prenotazione Visite il famigliare fissa l’incontro direttamente dall’app e, oltre alle notifiche di prenotazione, un’ora prima dell’appuntamento può compilare il questionario di autocertificazione, velocizzando così la procedura di check-in. La struttura regola le visite (orario, sede, numero persone) e monitora tramite un semplice cruscotto i requisiti di accesso del parente, ottenendo inoltre report sugli ingressi. Il gestionale per la prenotazione delle visite e la regolamentazione del check-in può essere utilizzato dalle strutture anche senza fornire l’app al parente, che in questo caso dovrà contattare la struttura per riservarsi l’ingresso. Il Sistema è incluso nell’app ParlaConNoi, ma è acquistabile anche singolarmente. Il termoscanner rileva tramite un sensore a infrarossi la temperatura di chi accede alla struttura, in modo da tutelare la salute di assistiti e operatori. Installato da solo o collegato ai software Rilevazione Presenze o Controllo Accessi, il termoscanner Mytho-01 può controllare altri dispositivi se la temperatura misurata supera le impostazioni date. Unito al software Controllo Accessi, vincola le aperture di varchi insieme ad altri parametri come orario, data, autorizzazioni particolari, ecc. Invece se collegato al timbratore TMC X3 e a Rilevazione Presenze, inibisce l’identificazione di chi deve accedere e non permette ai dipendenti di timbrare. In regola con il GDPR 2016/679 relativo alla privacy, quando collegato ai software CBA elabora anche un report degli accessi in struttura. L’ISS raccomanda di mantenere le comunicazioni con operatori, residenti e famigliari, ai quali va garantita la possibilità di ricevere informazioni sullo stato di salute del proprio caro. L’app ParlaConNoi e Portale Personale rispondono a tale indicazione. Con l’app ParlaConNoi, disponibile per iOS e Android, i famigliari degli assistiti continuano a partecipare alla vita della struttura, così da diminuire l’isolamento sociale e mantenere le relazioni. Per permettere agli operatori una migliore organizzazione del lavoro e consentire una comunicazione univoca, le videochiamate verso il gruppo di parenti registrati possono essere avviate solo dalla struttura. L’operatore può inoltre selezionare quali informazioni sullo stato di salute, i bisogni primari, le attività e le foto relative all’assistito inviare sul dispositivo dei parenti, che possono comunicare in chat con gli operatori. Portale Personale agevola la comunicazione tra struttura e collaboratori, salvaguardando salute delle varie figure professionali. Con un click la busta paga e altri documenti vengono distribuiti, la documentazione e i protocolli dell’ente possono essere pubblicati in una bacheca virtuale, in modo che il collaboratore li abbia sempre a portata di mano evitando la prossimità fisica con i colleghi. L’alto tasso di accesso e gli esiti di lettura permettono di monitorare la visualizzazione dei documenti. Il tracciamento della pubblicazione e delle revisioni fornisce la prova dell’avvenuta divulgazione delle informazioni. Grazie alla crittografia e agli esiti di lettura è possibile garantire un livello di privacy e sicurezza delle comunicazioni particolarmente elevato ed efficace. La funzione timbratura da remoto aiuta a gestire il telelavoro, mantenendo traccia degli orari. L’ISS raccomanda di mettere a disposizione in anticipo dei famigliari il materiale informativo relativo al previsto svolgimento della visita e le raccomandazioni sul comportamento da adottare all’interno della struttura, anche attraverso mezzi informatici. Portale Utenti aiuta nella gestione dell’ospite inviando ai famigliari le fatture delle rette e i documenti personalizzati, le comunicazioni di servizio, semplificando la comunicazione amministrativa. È possibile pubblicare il materiale con le informazioni sul previsto svolgimento della visita e le raccomandazioni Covid sul comportamento da adottare per accedere alla struttura.

In evidenza

Leggi le ultime uscite

RS_copertina31
Nov/Dic 2020
RS_copertina30
Sett/Ott 2020
RS_copertina29-820x1024 (1)
Mag/Giu 2020
RS_copertina28-820x1024 (1)
Mar/Apr 2020
RS_copertina27-820x1024 (1)
Gen/Feb 2020
RS_copertina26-1-820x1024 (1)
Nov/Dic 2019
RS_copertina25-820x1024 (1)
Sett/Ott 2019
RS_copertina24-820x1024
Lug/Ago 2019
RS_copertina23-820x1024
Mag/Giu 2019
RS_copertina22_singola-820x1024 (1)
Mar/Apr 2019
RS_copertina21_singola-820x1024 (1)
Gen/Feb 2019
RS_copertina20-1 (1)
Nov/Dic 2018

Confronta gli annunci

Confrontare
CBA Group
  • CBA Group