La fase 2 deve fare i conti con distanziamento e nuove modalità assistenziali e organizzative. In questo approfondimento ci occupiamo, grazie al prezioso contributo dei nostri esperti, dei pazienti affetti da Parkinson. Cosa è successo in questi mesi e come cambierà ora la rete di assistenza ad essi dedicata? Osserviamo da vicino questa realtà, soffermandoci sul valore di ricerca e tecnologia

“Quest’anno bisognerà considerare non solo ciò che dobbiamo ancora fare per garantire l’assistenza migliore ai nostri pazienti, spesso anche giovani, ma dovremo riflettere su come mettere in moto un sistema che possa supportarli nella fase successiva alla clausura imposta dall’emergenza COVID-19”. Così il prof. Fabrizio Stocchi, Responsabile del Centro Parkinson dell’IRCCS San Raffaele Roma evidenzia l’esigenza di puntare l’attenzione su due aspetti complessi del problema: lo stress che subiranno i pazienti e la rimodulazione della rete di assistenza. Quest’ultima dovrà tornare ad accoglierli ed erogare prestazioni in considerazione della massa di persone che ne avrà bisogno contemporaneamente e immediatamente dopo la possibilità di tornare gradualmente a una gestione ordinaria. “Forse proprio il fatto che il processo dovrà prevedere un percorso graduale richiederà una maggiore efficienza nell’organizzazione e la cosa più importante sarà non farsi trovare impreparati – afferma Stocchi – e riuscire a dedicare la stessa cura a tutti“. In questo periodo l’assistenza ai pazienti del centro Parkinson San Raffaele così come l’attività di ricerca, soprattutto sui farmaci, non si sono fermate, e la tecnologia ha permesso di evitare un completo isolamento. L’équipe del centro Parkinson, in collaborazione con l’Accademia LIMPE-DISMOV, ha assicurato un servizio di teleconsulenza. Ora, alla vigilia della giornata mondiale istituita nel 1997 e che coincide con il giorno di nascita di James Parkinson, il medico di famiglia inglese che descrisse la malattia che porta il suo nome, “dobbiamo fare un passo avanti, partendo da una valutazione dell’impatto che avrà il….

Anna Zecchinelli
Fabrizio Stocchi

In evidenza

Leggi le ultime uscite

RS_copertina31
Nov/Dic 2020
RS_copertina30
Sett/Ott 2020
RS_copertina29-820x1024 (1)
Mag/Giu 2020
RS_copertina28-820x1024 (1)
Mar/Apr 2020
RS_copertina27-820x1024 (1)
Gen/Feb 2020
RS_copertina26-1-820x1024 (1)
Nov/Dic 2019
RS_copertina25-820x1024 (1)
Sett/Ott 2019
RS_copertina24-820x1024
Lug/Ago 2019
RS_copertina23-820x1024
Mag/Giu 2019
RS_copertina22_singola-820x1024 (1)
Mar/Apr 2019
RS_copertina21_singola-820x1024 (1)
Gen/Feb 2019
RS_copertina20-1 (1)
Nov/Dic 2018

Confronta gli annunci

Confrontare
Fabrizio Stocchi
  • Fabrizio Stocchi